Leggendo #134 – Come svanire completamente

Siamo onde.

Se stai cercando una storia non la troverai in Come svanire completamente di Alessandro Baronciani sempre se, una copia, riuscirai ancora a trovarla. Questa scatola che si apre su un mondo completamente inventato è il risultato di un progetto riuscito alla grande e che ha portato nella cassetta della posta un regalo di Natale tra i più belli che si possano ricevere: la possibilità di vivere infiniti inizi. Quello di Alessandro Baronciani è un guardare l’oceano dalle scogliere, è quel pezzo di Irlanda che cerco sempre di spiegare senza mai riuscirci davvero, è stare male per poi stare bene davvero perché quando quel bene arriva, perché arriva, è una cosa davvero difficile da raccontare e io l’ho capito da meno di cento giorni.

Di cosa stiamo parlando? Di un’isola che è diventata una penisola. Di fiori che crescono perché un raggio di sole li ha illusi che la primavera è vicina e invece è ancora autunno inoltrato e l’inverno sta per arrivare. Di una burrasca e del vento che porta via con sé tutto quello che trova. Di un luogo che non esiste eppure è così reale. Di microsentimenti, quelle sensazioni che si provano quando si rigira fra le mani un oggetto rinvenuto dal passato. Del ricordare a tutti i costi e la paura di non riuscirci. Come svanire completamente è tutto questo, è un inno alle scatole che da anni si accumulano in un angolo della camera e racchiudono infiniti mondi di una stessa vita. È un microcosmo così reale che pare assurdo che tutto sia stato solo inventato, si chiude la scatola e si cerca dalla finestra lei, con i suoi capelli lunghi e biondi e la cuffia in testa un po’ storta.

img_0939

Uno lo vorrebbe raccontare, Come Svanire Completamente, e invece non lo può fare perché è una sensazione che dura da mesi. È un gesto di fiducia, comprare a occhi chiusi qualcosa che non si conosce e sapere che non si verrà delusi. È tornare a casa e finalmente trovare la propria copia sulla scrivania, la paura di rompere il sigillo che la chiude ed entrare in un universo di cui si sogna di conoscere tutti i dettagli.

La mia copia è arrivata molto tardi, ormai vicina al Natale. Ho aperto la scatola oggi, a due giorni dal 25 dicembre, in un momento in cui ho deciso che per me il 2016 è già finito e il 2017, invece, è già qui, con la fine dei vent’anni (sì, quelli) e lunghissimi viaggi in auto che mi scompiglieranno i capelli e mi faranno pensare a milioni di cose che vorrei scrivere per il solo desiderio di scriverle. In Come Svanire Completamente tutto cambia restando fermo e immobile. Io ho deciso che non voglio cambiare nulla delle ultime cose che ho, tutte così nuove che un anno fa, quando decidevo di rivoluzionare tutto, mai avrei pensato di avere e che negli ultimi mesi mi sono volate addosso senza nemmeno me ne accorgessi. Non voglio cambiare nulla, dicevo, ma non voglio fermarmi qui. Voglio continuare ad andare, sempre più lontano, fino a quando non svanirò completamente e non avrò più bisogno di spiegare nulla a nessuno.

Sai, il mondo si divide in quelli che fanno i trucchi e in quelli che credono nella magia. Tu? A chi appartieni?

Annunci

2 thoughts on “Leggendo #134 – Come svanire completamente

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...