Leggendo #128 – Octave in fondo al mar

Octave è un bambino ma nemmeno poi così tanto. È un pescatore, o meglio, suo nonno lo vorrebbe così.

Octave sicuramente non è un lupo di mare ma il coraggio di certo non gli manca. È un bambino ma sa già come funzionano tante cose.

Octave vive con la sua mamma su un’isola che solo guardandola dall’alto ci si rende conto di quanto è davvero piccina. È un bambino curioso, come tutti i bambini, ma così curioso da riuscire a parlare persino con gli animali.

Octave ha perso il papà nel mare e per questo mica ci vuole stare dentro quel posto tanto cattivo. È spiritoso e sempre sincero perché tanto dire le bugie non è che gli riesca troppo bene.

Octave è tantissime cose dentro le quattro storie che compongono l’edizione integrale delle sue avventure, racchiuse in un volume Tipitondi di Tunué che proprio con l’arrivo dell’estate è stato ristampato per permettere a tutti i lettori, grandi ma soprattutto piccini, di tuffarsi nelle pagine scritte da David Chauvel e disegnate e colorate da Alfred, uno di quei tipi che può sfoggiare nel soggiorno di casa un premio Angulême.

Prima di raccontarvi di questo bambino così vivace, cominciamo dal fatto che le avventure in fondo al mar (o in superficie o in riva o comunque in un mondo in cui le onde sono protagoniste) a noi amanti dei fumetti piacciono davvero tanto. Citando anche Maledetta Balena, bisognerebbe soffermarsi poi su quel capolavoro che è Il porto proibito di Teresa Radice e Stefano Turconi, la coppia che scoppia nel mondo dei fumetti italiani (ma anche all’estero!) creando tavole dalla bellezza quasi commovente. Quella de’ Il porto proibito è una storia che neanche ve la sto a raccontare: è una di quelle letture che dovreste accettare senza tante cerimonie che qualsiasi cosa vi accadrà passerà in secondo piano rispetto alle emozioni che quelle pagine vi faranno vivere. Perché i pirati, si sa, sono quel mondo che tanto piace alla letteratura e che nel mondo dei fumetti trova ancora più grinta ed espressionismo raccontando storie di uomini eroi che affrontano le peggio sfide riuscendo sempre ad averla vinta.

Anche Octave, a modo suo, è un piccolo eroe dal cuore grande. Il tono deve assolutamente cambiare quando si parla di questo piccolo bimbo dalla chioma spettinata perché la tenerezza di queste tavole sorprende dalla prima storia, Octave e il capodoglio, la prima a essere raccontata e la prima dalla quale il mondo di Octave viene rivoluzionato.FullSizeRender.jpg

Perché l’edizione integrale edita da Tunué, arrivata per la prima volta in Italia nel 2010, è l’unione di quattro storie dove un capodoglio, un’orata reale, un pinguino e una sula bassana incontrano il piccolo Octave con lo scopo di fargli vivere avventure fuori dall’ordinario immaginando un mondo reale (ma non troppo) dove il bambino si ritroverà a superare piccole prove che lo renderanno più forte, più grande, più consapevole di cosa la vita ha di buono nonostante tutte le difficoltà.

È una storia dolce, questa, è un tuffo in fondo al mare (che a Octave capiterà più volte di fare in tutte queste tavole!) che in un’estate torrida e soffocante porta un sospiro di sollievo, una pacca sulla spalla e un sorriso di quelli un poco babbei che si fanno quando si trova qualcosa di molto bello e amorevole.

Alla fine non ci vuole molto: è sufficiente un pomeriggio, del sole sulla faccia e qualche ghiacciolo. La storia scivolerà fra le vostre mani senza lasciarvi il tempo di disabituarvi al carattere brillante di un piccolo ma già grande ometto.

Siete pronti a salpare?

Annunci

2 thoughts on “Leggendo #128 – Octave in fondo al mar

  1. Citando il nome del tuo blog (nemmeno così tanto poi), bella prospettiva! Matura quando bisogna citare opere di un certo rilievo, spensierata, ma senza perdere la concentrazione, quando bisogna parlare ai più giovani del libro. Sono contento di essermi perso qui 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...