Ritornare, ancora (solo che questa volta è per restare)

È arrivato.

2014-08-26 19.35.50

 

Non l’ha mai immaginato, o semplicemente non ha mai voluto farlo, eppure quel giorno è arrivato e domani (domani!!) lei ritorna e questa volta, è ufficiale, è per restare. Perché il Vento d’Irlanda l’ha cambiata completamente eppure non così tanto da lasciarla lì, in balia del tempo che passa. Ritornare, questa volta, significa Ricominciare che è una parola terribile perché vuol dire che prima c’era qualcosa che però è finito e ora bisogna raccogliere tutti i cocci e rimetterli insieme alla buona oppure decidersi a gettare tutto dalla finestra e andarne a comprare di nuovi. E lei non è mai stata una grande cima nel bricolage, sempre un po’ a casaccio per cercare di tener insieme tutto, cercando di farsi in mille per tenere in piedi quel Qualcosa che però sembra essere sempre destinato a sgretolarsi e sfasciarsi in mille pezzi. Che i mesi a osservare le onde con le lacrime agli occhi le abbiano trasmesso indirettamente qualche segreto su come Costruire?

Non è facile, per lei, perché ha già provato una volta a Ritornare ed era stata come una doccia fredda in pieno inverno, quando già si soffre per le basse temperature, un mix di passato, presente e futuro che l’avevano messa al tappeto, senza la volontà di alzarsi ma semplicemente la voglia di Ripartire. Ma questa volta non ci sarà nessuna via di fuga, nessuna tana dove nascondersi, nessun futile legame al quale appigliarsi: ci sarà solo Lei e tutto quello che deve accadere.

Che solitamente si dovrebbe essere felici quando non si sa cosa stia per accadere, come quando si parte e non si sa cosa si potrebbe trovare, come quando mesi fa lei partì senza sapere cosa ne sarebbe stato di tutto quello che la circondava, senza immaginare come tutto sarebbe assurdamente cambiato. E invece no, questa volta fa solo paura e a salvarla, ancora una volta, ci sono solo quelle Storie Immaginarie e tutte quelle pagine che la sanno trascinare altrove, dove non c’è bisogno di un compagno di viaggio perché sono Loro, le Storie, a tenerla per mano.

Perché sono tante le cose che ha imparato e la principale, che poi è stata semplicemente una conferma, è che nessun Viaggio senza un vero Compagno può essere definito un Signor Viaggio. Stare soli è bene ma Condividere è meglio e forse può sembrare incapacità di stare soli e invece no, è che semplicemente a volte il Mondo è troppo grande per una persona sola e tutta quell’overdose di Vita può avere l’effetto contrario della voglia di Continuare a Scoprire.

Più di un terzo di anno è passato e lei non se ne è quasi accorta. Non ha ben capito dove il Vento la stava portando e forse sarà solo atterrando, tornando nella sua Casa, che capirà ciò che effettivamente è ora, lì, nel suo angolo, pronta alla prossima battaglia sapendo che comunque, dopotutto, la prima l’ha vinta lei, svegliandosi ogni mattina lontano da tutti e da tutto e affrontando ogni giorno con le sue sole forze.

Annunci

4 thoughts on “Ritornare, ancora (solo che questa volta è per restare)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...