Leggendo #67 – Il matrimonio tra me e Salinger non s’ha da fare

Qui lo scrivo e qui lo confermo: tra me e J. D. Salinger non può funzionare. È uno di quei grandi amori altrui da cui ho sempre un poco diffidato, come quando tutte le compagne del liceo ti dicono “oh, *nome a caso* è il più bello della nostra scuola” e tu le guardi con sospetto pensando che sì, sarà anche carino, ma ci sono tante altre alternative da prendere in considerazione, tra cui infiniti altri parametri da non sottovalutare.Non c’è da stupirsi, quindi, se nonostante alcune perle ritrovate in Franny and Zooey l’amore non sia sbocciato e, dopo il brutto ricordo de Il giovane Holden, ancora una volta non sia riuscita a cambiare idea o, quantomeno, a inquadrare lo statunitense in modo differente.2014-09-06 11.26.11

Puntando alla lettura in lingua originale, sotto consiglio di una cara amica, ho pensato che forse sarebbe stato il modo più onesto per comprendere un poco di più ciò che nasconde uno degli scrittori più amati e acclamati dalla folle e invece (oltre al danno la beffa!) mi sono ritrovata in cunicoli bui e serpeggianti dove la sola luce era il confronto con la traduzione italiana per essere certa di aver compreso tutte le paranoie della piccola di famiglia. Perché poi, diciamocelo, non è che il tutto sia davvero comprensibile: le conversazioni, i riferimenti, i modi di fare e i piccoli segreti dei protagonisti di Franny and Zooey sono riassumibili in “fastidiosi” comportamenti che lasciano il lettore vagamente perso nel nulla, come quando dai un calcio a un sassolino e questo cade in un burrone e tu dall’alto lo guardi e cerchi di capire dove sia finito pensando comunque che tra tutte quelle foglie cadute al suolo sarà impossibile ritrovarlo.

“I don’t know what good it is to know so much and be smart as whips and all it if it doesn’t make you happy”

La morale è: vale la pena di seguire le paturnie della giovane di casa Glass? Cercare di ascoltarla e comprenderla quando anche il suo ragazzo è più interessato alle rane che ha nel piatto? Lo cerchiamo questo sassolino fra le foglie rischiando di perderci nei meandri del nulla? Sono davvero “troppo atea”?

Illuminatemi.

Annunci

3 thoughts on “Leggendo #67 – Il matrimonio tra me e Salinger non s’ha da fare

  1. Del Giovane Holden ho un bel ricordo, ma perché l’ho letto “nel periodo giusto”, ovvero quando avevo l’età del protagonista. Riletto oggi probabilmente non mi soddisferebbe per niente. E anche io ho tentato di continuare con questo “Franny and Zooey”, letto penso un paio di anni fa, e… niente, deludente, veramente deludente, tanto che ho quasi dimenticato tutto – a parte che la protagonista mi era parsa piuttosto antipatica. Potrei dirti di riprovarci (ultima chance!) con le storie brevi di “Nove racconti”, ma anche lì trovi qualcosa di ottimo e qualcosa così così. Forse Salinger bisogna leggerlo nel momento giusto, nell’età giusta…

    • La cosa che mi stupisce è che anche io lessi il Giovane Holden nell’età “consigliata” ovvero nell’ultimo periodo da adolescente.. eppure nulla di che, quella fase di ribellione a quanto pare l’ho vissuta talmente diversamente che quel poveretto non mi diceva proprio nulla.

      Franny è una di quei personaggi che vorresti scuotere e prendere a ceffoni, una donzellina dalle lacrime facili e sicuramente dal ragazzo gnocco che tratta malissimo ù___ù Lane mi sembrava abbastanza figo, non potrebbe prendere me invece che questa poveretta mezza suora? (scusa lo sfogo da zitella acida, ahah!)

      In ogni caso grazie mille del consiglio sui racconti! Proverò a darci un occhio giusto per completezza ma credo che ormai la mia scelta è stata fatta: Salinger NO!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...